FILI

Fili di biorivitalizzazione e di trazione in PDO

Il trattamento con i fili in Polydioxanone (PDO) risulta essere un nuovo approccio ed una valida alternativa al lifting chirurgico nei rilassamenti del viso, collo, decolletè, mani, braccia, ginocchia, interno coscia, addome e glutei. La tecnica utilizza fili totalmente riassorbibili che inducono l’organismo a produrre delle fibre collagene, in modo da dare un’impalcatura sottocutanea atta a contrastare il fenomeno di cedimento dei tessuti. Il trattamento, pressoché senza dolore, consiste nei veicolare nel sottocute i fili con aghi sottilissimi. La durata dell’intervento è breve, in media 20-40 minuti. L’effetto stimolante si evidenzia dopo 4-5 settimane. Dopo circa 8 mesi, i fili si riassorbono completamente, ma l’effetto lifting dura ancora per 4 mesi per la stimolazione prodotta. E’ possibile combinare questa procedura con biorivitalizzazione, fillers, tossina botulinica. Per un effetto lifting maggiore e più duraturo possono essere usati fili di trazione sia in PDO che in acido polilattico e caprola­ttone (APTOS) che consentono di rinforzare, rimodellare, riposizionare e risollevare i tessuti del viso e del corpo, correggere imperfezioni e asimmetrie anche patologiche, ringiovanire la pelle e apportare volume dove è necessario. I risultati sono apprezzabili immediatamente e migliorano con il tempo: a due mesi dal trattamento si osserva il massimo effetto, che decresce gradualmente nell’arco di almeno un anno. Composizione – PDO (Polidioxanone) o l-polilattico e Σ-caprola­ttone | P(LA/CL), con un rapporto di 3:1. La presenza dell’acido l-polilattico conferisce ai fili un’azione mesoterapica a lungo termine che stimola la naturale rivitalizzazione dei tessuti e ne rallenta il processo di invecchiamento. Il rilascio dell’acido polilattico ai tessuti circostanti che ha luogo durante la biodegradazione dei fili stimola la neocollagenesi. Il Σ-caprolattone ha una degradazione più lenta che prolunga la durata dell’effetto tensore del trattamento La degradazione complessiva del materiale giorno 1-giorno 72 è del 41.2%. Il tempo di riassorbimento completo dei fili riassorbibili Aptos è compreso tra 1.5 e 2 anni. Molti sono i vantaggi di questa metodica ambulatoriale e minimamente invasiva, che può essere felicemente associata ad altre tecniche di medicina estetica: trauma minimo, rapidità della procedura, sicurezza di materiali e tecniche, velocità e tollerabilità del recupero, azione simultanea di risollevamento e rivitalizzazione dei tessuti grazie all’azione mesoterapica prolungata dell’acido polilattico, efficacia, in alcuni casi comparabile a quella di un intervento chirurgico.

soft-lifting-fili-di-sospensione